Assad e la linea rossa

La decisione di Obama di non dar seguito alle ritorsioni minacciate quando Assad ha superato la “linea rossa” usando armi chimiche è stata e continua a essere molto criticata. All’epoca Obama si giustificò accampando gli accordi in corso con la Russia per distruggere l’arsenale chimico siriano. Ora però fonti israeliane denunciano che la Siria lo scorso mese ha di nuovo usato il gas sarin (gas che si supponeva non avesse più). Leggi tutto “Assad e la linea rossa”

Lo scoop di Donbass

Fino a fine agosto, ufficialmente, secondo il regime di Putin, non si contavano caduti in Ucraina tra i militari. Poi però un sito ha fatto involontariamente uno scoop: in un articolo sulla paga dei militari russi nel 2015, si poteva leggere, tra l’altro, non solo che le famiglie dei soldati russi morti in Ucraina hanno ricevuto tre milioni di rubli, ma anche che a ricevere gli indennizzi sono state oltre duemila famiglie Leggi tutto “Lo scoop di Donbass”

Devotchenko, morte sospetta di un oppositore di Putin

Alexei Devotchenko, celebre attore russo, è stato trovato morto nel suo appartamento moscovita lo scorso mercoledì 5 novembre. Ne ha parlato, tra gli altri, Variety;  secondo alcuni giornali, le circostanze del suo ritrovamento farebbero pensare a una morte violenta.  Leggi tutto “Devotchenko, morte sospetta di un oppositore di Putin”