Il relativismo culturale che ci perseguita

Lunedì 16 dicembre Cinzia Sciuto, da noi intervistata nell’ultimo numero, commenta le immagini della “sardina” che a Piazza San Giovanni è salita sul palco indossando il velo. Qui sotto un breve estratto dell’intervento pubblicato su Micromega (a questo indirizzo l’intervento completo)

Che la laicità non venga percepita come un valore intrinseco della democrazia è particolarmente grave in un’epoca in cui i fondamentalismi religiosi, di tutte le fedi, rialzano la testa. Non può non far parte del dna di un movimento democratico, che ha a cuore i diritti di tutti, la capacità svelare il potenziale di alienazione, di eteronomia, di antidemocrazia insito in qualunque religione.

Cinzia Sciuto, da “Care Sardine, non si risponde alla croce col velo” pubblicato su Micromega il 16 dicembre 2019

La “Carta dell’islam”

Lo scorso 29 marzo Il Consiglio francese del culto islamico ha adottato una “Carta dell’islam” per aiutare le moschee a lottare contro il radicalismo. Il documento, elaborato dall’Istituto musulmano della Grande Moschea di Parigi, e firmato dal suo rettore Dalil Boubakeur, si prefigge lo scopo di combattere l’“errata interpretazione dell’islam basata su una lettura selettiva del testo, parziale, che conduce all’oscurantismo, a un’ignorante pedanteria, alla misoginia, al fanatismo e al rifiuto dei valori repubblicani”. Sono elencati 25 punti. Leggi tutto “La “Carta dell’islam””