Il treno della pace

La nuova metropolitana leggera di Gerusalemme, attraversando la città vecchia e il quartiere arabo, collega l’area occidentale della città con l’insediamento ebraico di Pisgat Zeev. Ne hanno parlato William Booth e Ruth Eglash del “Washington Post”. Sono ventitré fermate, nove miglia in 46 minuti a meno di due dollari. Doveva servire a unire, qualcuno aveva parlato addirittura di “treno della pace” Leggi tutto “Il treno della pace”