Ci siamo cascati

Molti anni fa, alle prime affermazioni in Francia del Front National, quando già il problema immigrazione era esploso, alcuni sociologi che intervistammo, concordavano su due pericoli che la sinistra doveva evitare assolutamente: confondere xenofobia e razzismo e fare appelli morali. Ci siamo cascati in pieno e questo è il risultato.

Destra, sinistra, aperto, chiuso…

A fine giugno l’Economist ha pubblicato un articolo in cui spiega come i paesi occidentali ormai non siano più attraversati dalla linea di separazione tra destra e sinistra. La vera divisione è tra aperto e chiuso. La Polonia, ad esempio, è di destra o di sinistra? Leggi tutto “Destra, sinistra, aperto, chiuso…”

Diecimila famiglie islandesi…

“Sono una madre single con un figlio di sei anni… Noi possiamo accogliere un bambino in difficoltà. Sono un’insegnante e potrei insegnargli la lingua… abbiamo vestiti, un letto, giocattoli e tutto ciò di cui un bambino ha bisogno. Ovviamente pagherei io il suo biglietto aereo”. Leggi tutto “Diecimila famiglie islandesi…”

Costi e benefici dell’immigrazione

Da neodemos.it, un intervento di di E. Di Pasquale, A. Stuppini, C. Tronchin*

Nell’attuale contesto di crisi economica, uno degli argomenti al centro del dibattito sull’immigrazione riguarda il rapporto tra costi e benefici per l’Italia della presenza straniera. Ma non è semplice valutare l’impatto delle migrazioni sul sistema fiscale del paese di destinazione dei flussi migratori, per diverse ragioni. Leggi tutto “Costi e benefici dell’immigrazione”