Computer nella nebbia

Christopher Mims, sul “Wall Street Journal” spiega perché il futuro dei computer non è nel “cloud”. Da più parti si dice che a breve sarà tutto nella nuvola e ci sono già diverse agenzie che vendono questa possibilità. In realtà le cose non stanno proprio così: la verità è che mettere e prendere la roba dalla nuvola è più difficile di quanto si voglia ammettere. Leggi tutto “Computer nella nebbia”

Il dottor Watson

Due anni fa l’Ibm ha suscitato grande curiosità quando il suo programma “Watson” ha battuto i due campioni di “Jeopardy!”, popolare programma americano di quiz di cultura generale. Già nel 1997, “Deep Blue”, un’altra creazione Ibm, aveva sconfitto Garry Kasparov. Con i quiz però la cosa è un po’ diversa perché si tratta di cogliere il senso di domande il cui senso non è sempre così facile da intuire e poi una delle prove di “Jeopardy!” è di fornire la domanda a una risposta.
Ovviamente l’Ibm non è interessata a creare computer che vincano dei quiz, ma a ben altro. Leggi tutto “Il dottor Watson”