Morire di carcere

A metà luglio, nel carcere di Ivrea, un uomo di origini tunisine di 37 anni è morto d’infarto, probabilmente per abuso di farmaci.
Sono ormai in molti a denunciare un problema diffuso di abuso di farmaci in carcere.
Il tunisino morto a Ivrea era uno dei 1.811 detenuti stranieri presenti nelle 13 carceri piemontesi. I dati presentati dall’associazione Antigone rilevano come nella regione Piemonte, il 45% dei carcerati sia straniero, un dato molto più elevato della media nazionale che si ferma al 34%.
(Ristretti Orizzonti)

“Sono qui per restare” – intervento di Francesco Ciafaloni

Su come la crisi ha colpito gli stranieri. Intervento di Francesco Ciafaloni*
Stranieri e disoccupati
Il IV Rapporto annuale sugli immigrati nel mercato del lavoro italiano include i dati del 2013, i primi che tengano conto pienamente della seconda ondata recessiva, che ha colpito gli stranieri (e gli italiani) ben più duramente della prima, e non risentano troppo delle correzioni del censimento del 2011. Il quadro fornito include i confronti con gli altri paesi europei sui flussi in entrata e in uscita e i tassi di occupazione ed è di estremo interesse. Leggi tutto ““Sono qui per restare” – intervento di Francesco Ciafaloni”

Democrazia e confini

Mi accade di frequentare un ambiente in cui sono numerosi gli immigrati e in cui sono frequenti i matrimoni misti. Lavoro con un gruppo di persone, assai più giovani di me, con una buona percentuale di stranieri.
Forse per questo sono particolarmente attento ai confini, alla sovrapposizione tra problemi di diritti degli immigrati e problemi di politica estera, tra problemi di mobilità e problemi di giurisdizione, ai problemi di diritto comparato, ai problemi di sovranità.
Non credo che il mio sia un punto di vista deformante. Anzi credo di averlo scelto -nella ridotta misura in cui si scelgono davvero le cose a questo mondo- proprio perché consente di vedere dall’interno uno dei cambiamenti maggiori che si stanno verificando nel mondo e in particolare in Europa: la crisi degli stati nazionali intrecciata alla nascita dei subnazionalismi e ad una notevole crescita dell’immigrazione. Leggi tutto “Democrazia e confini”