Lettere ostative – dal carcere di Spoleto

Carmelo Musumeci dal carcere di Spoleto

Chi sono. Sono un “uomo ombra”, così gli ergastolani ostativi a qualsiasi beneficio penitenziario si chiamano fra di loro. Sono un “cattivo e colpevole per sempre”, destinato a morire in carcere se non parlo e faccio arrestare qualcuno, che prenda il mio posto… Sono in carcere interrottamente da ventidue anni, solo una volta, nel maggio 2011, mi è stato concesso un permesso di necessità di undici ore, per andare a laurearmi da uomo libero. Leggi tutto “Lettere ostative – dal carcere di Spoleto”