Il successo delle scuole ebraiche inglesi

In Inghilterra è boom delle iscrizioni alle scuole ebraiche; nel 2011 si è registrato un +60%, che ha portato a raddoppiarne il numero rispetto a trent’anni prima. La novità è che tra i nuovi iscritti il “grosso” è composto da “non ebrei”, da gentili.

La scuola primaria ebraica King David School di Birmingham è stata tra le prime ad aprire ai gentili già negli anni Cinquanta. Ora tra i suoi studenti i musulmani sono la maggioranza. Al liceo King David di Liverpool, invece, la sproporzione è anche più alta: gli studenti ebrei sono solo il 15%. Leggi tutto “Il successo delle scuole ebraiche inglesi”

un quinto sarà musulmano…

“Secondo le proiezioni del US Census Bureau, nel 2042 negli stati Uniti i bianchi non ispanici saranno superati in numero dagli altri gruppi etnici. Se la Turchia entra nell’Unione Europea, nel 2030 un quinto dei residenti nell’Unione sarà musulmano. Questa diversificazione è già oggi visibile in città come Londra, Amsterdam, Toronto, e New York. Il 37% dei newyorkesi sono nati all’estero; a Toronto è il 50%. A Londra si parlano 300 lingue e uno su quattro dei nuovi nati in Gran Bretagna ha almeno un genitore straniero Leggi tutto “un quinto sarà musulmano…”