Ogni intellettuale e leader musulmano…

“I paesi musulmani non possono più nascondere certe verità riguardo la loro arretratezza, riguardo le loro mancanze sull’educazione, i diritti delle donne, la libertà di espressione, lo stato di diritto e la tolleranza delle differenze. Non possono più chiudere gli occhi davanti ai drammatici danni provocati da una lettura letterale del Corano nel mondo islamico e non solo Leggi tutto “Ogni intellettuale e leader musulmano…”

Antidoti al terrorismo

Anche il Canada è alle prese con la minaccia rappresentata dall’estremismo religioso islamico. Cosa fare? A Montreal, nel 2014, dopo gli attentati di Quebec e Ottawa, è nato il Centre for the Prevention of Radicalism Leading to Violence. Nel primo anno ha ricevuto circa settecento chiamate, perlopiù da parte di genitori preoccupati Leggi tutto “Antidoti al terrorismo”

Perché si diventa terroristi?

Come vanno interpretati i recenti attentati che hanno colpito Francia e Belgio? Chi sono questi terroristi, come e perché vengono reclutati? Attorno a questa domanda, in Francia, il dibattito si è fatto molto acceso, in particolare tra due noti sociologi: Olivier Roy e Jilles Kepel. All’indomani del 13 novembre Olivier Roy ha usato la formula di “rivolta nichilista”. Leggi tutto “Perché si diventa terroristi?”

Fratelli di Jihad

Nasser Muthana è uscito dal liceo l’estate scorsa con ottimi voti. Agli esami di maturità della Cathays High School, nella sua Cardiff, aveva preso quasi tutte “A”, e gli erano subito piovute addosso offerte da tutta l’Inghilterra: lo volevano le facoltà di medicina delle università di Cardiff, Leicester, Londra e Southampton. Ma lui aveva altri piani.  Insieme al fratello diciassettenne Aseel e ad altri due amici di 19 e 23 anni ha fondato una cellula islamista. Ne ha parlato il Telegraph del 21 giugno. Leggi tutto “Fratelli di Jihad”