Su un articolo di Ferrara su Trump

Sul “Foglio”, in un bell’articolo, Giuliano Ferrara è feroce contro Trump, definito un vero “gangster” che dovrebbe stare in galera piuttosto che alla Casa Bianca. Sottoscrivibile, certo. E però, poi, Ferrara non riesce a non irridere gli intellettuali americani che irridevano Berlusconi: “Un uomo perseguitato dalla malagiustizia e dal suo uso politico, un tipetto certo disinvolto ma osservante delle regole di fondo cento volte più di Trump”.

Leggi tutto “Su un articolo di Ferrara su Trump”

Dunque Calabresi sarebbe stato nella stanza con Pinelli?

Dunque Calabresi sarebbe stato nella stanza con Pinelli…

Un articolo di Adriano Sofri su Il Foglio di sabato 14 dicembre riferisce della testimonianza di Pasquale Valitutti in un intervento al convegno “Giornata di studi sulla strage di piazza Fontana” dal titolo “Noi sappiamo, e abbiamo le prove”, in cui ribadisce la presenza del commissario Calabresi nella stanza con Pinelli.
Sofri parla a lungo poi della ormai accertata a Milano nei giorni successivi al 12 dicembre 1969, dopo la strage di piazza Fontana, di una decina di agenti dei Servizi Riservati che avrebbe preso in mano la direzione delle operazioni della questura di Milano.

Qui il video del convegno; a 3 ore 11 minuti inizia l’intervento di Valitutti.

https://www.radioradicale.it/scheda/592132/giornata-di-studi-sulla-strage-di-piazza-fontana-intitolata-noi-sappiamo-e-abbiamo-le

Avvisi di garanzia

I liberali del “Foglio” sono straordinari: sono presidenzialisti ma guai a spiare dal buco della serratura per capire in che razza di mani stiamo mettendo tanto potere; difendono il libero mercato, anche del lavoro, ma a suo tempo si sono dichiarati organo di partito (di due deputati!) per ottenere il sostegno dello Stato; appena uno di sinistra ipotizza una qualche cospirazione non mancano di denunciare la mentalità complottista che ammorba la sinistra ma se arriva l’avviso di garanzia al padre del premier gridano subito al complotto della magistratura. Che ci siano, eventualmente s’intende, dei poveri creditori da anni in attesa di soddisfazione, a loro non può interessare di meno. Leggi tutto “Avvisi di garanzia”