E’ morto Eyad El Sarraj

E’ morto Eyad El Sarraj, psichiatra palestinese, era nato a Beer Sheva nel 1944. Nel 1948, lui e la sua famiglia erano stati costretti ad andarsene e si erano trasferiti a Gaza. Aveva studiato in Egitto e si era laureato a Londra. Da sempre impegnato per la tutela dei diritti umani, è stato il fondatore e presidente del Gaza Community Mental Health Programme. Nel 1996 è stato incarcerato per aver denunciato e condannato la tortura e le violazioni ai diritti umani commessi dall’Autorità Palestinese.Il suo impegno primario era teso alla riabilitazione della popolazione palestinese, con particolare attenzione ai bambini e adolescenti traumatizzati, e ai loro modelli educativi. L’avevamo intervistato nel 2003, quando ci aveva raccontato, tra l’altro, che il 55% dei bambini palestinesi aveva assistito al pestaggio del padre e che il il 24% sognava di diventare un martire. E poi ancora nel 2009 all’indomani del ritiro dell’esercito israeliano da Gaza.