Ostaggi della sorte. Oppure no

Evitereste a un nascituro una malattia genetica grave spendendo 20mila dollari (14.800 euro)? Tanto costa negli Usa una Diagnostica genetica preimpianto. La Dgp è divenuta possibile da una decina d’anni, ma solo recentemente sta conoscendo un uso diffuso: forse perché col tempo sono migliorate le tecniche e si conoscono molti più geni che potrebbero causare malattie, evitare le quali è uno dei motivi principali per cui vi si ricorre.

“È stata dura scartare i 6 embrioni su 12 che portavano il gene della Gss, ma sempre meglio così che abortire dopo”. Amanda, 26 anni, ha la malattia di Gerstmann-Sträussler-Scheinker, rara condizione genetica che ha ereditato per via paterna. Come per suo padre, entro il sessantesimo anno d’età la Gss comincerà a inibire prima la sua funzione motoria, poi la vista e l’udito; infine, farà insorgere la demenza, quindi, entro cinque anni dai primi sintomi, provocherà la morte. Per evitare questo destino ai figli, Amanda ha fatto ricorso alla Dgp, che le ha consentito di scegliere gli embrioni non predestinati alla malattia. Oggi è madre di tre bambini (che stanno bene). Leggi tutto “Ostaggi della sorte. Oppure no”