I gay si stanno spostando a destra?

Per Didier Lestrade, fondatore d’Act Up e autore di Pourquoi les gays sont passés à droite la risposta è chiara: una generazione più individualista e meno militante ha portato alla “droitisation” degli omosessuali. Come spiega a Charlotte Rotman, autrice di un breve articolo su “Libération”, si tratta di un cambiamento senza precedenti che trova origine anche nella “strumentalizzazione della causa Lgbt (lesbiche, gay, bisessuali e transessuali) contro altre minoranze. I gay contro gli arabi e i neri. È la prima volta che questo succede nella storia gay”. Lestrade vede anche emergere un “omonazionalismo”.
Peggio. Nel mondo omosessuale si è fatto strada il razzismo. Didier Lestrade, 53 anni, è una figura articolata, critico musicale, scrittore, sieropositivo, una sorta di “guida spirituale”, si era già inimicato una parte della comunità omosessuale quando aveva preso posizione contro chi non usa il preservativo.
L’oggetto di questo suo saggio è però la comparsa di una nuova forma di estrema destra, che è riuscita nell’improbabile tentativo di essere “al contempo xenofoba e pro-gay” Leggi tutto “I gay si stanno spostando a destra?”