Mutuo aiuto e compassione – lettera di Belona Greenwood

Una Città264 / 2020 marzo

Cari amici,
siete nei miei pensieri. Per favore, fate attenzione.
È la fine di un giorno di scuola, e a un ragazzino di dieci anni viene chiesto di raccogliere una cartaccia da terra. “E perché dovrei? -risponde seccato- Non l’ho mica gettata io”. Ciò nonostante, l’insegnante insiste: “Puoi raccoglierla? È bello dare una mano, fare qualcosa per gli altri. Ti può rendere felice”. Ben poco convinto, alla fine il ragazzino getta la cartaccia nel cestino. Questo ragazzino di dieci anni non è particolarmente scostante, è semplicemente lo specchio della cultura individualista esplosa negli anni Ottanta. Eh sì, gli anni della Thatcher devono ancora rendere conto di un sacco di cose.

Leggi tutto “Mutuo aiuto e compassione – lettera di Belona Greenwood”