di Théodore de Wyzewa – ottobre 1891

“…la cittadella del socialismo fiammingo, in una via del centro di Gand… Impossibile immaginare luogo più appropriato; tutto vi si trova ciò che può contribuire a unire e organizzare le forze del partito. Al pian terreno un vasto caffé, una bella sala molto chiara, decorata di colori vivaci, con una folla di motti eroici scritti sulle pareti.

La birra che vi si spaccia è la migliore della città; vi si può far colazione, pranzarvi, al prezzo più onesto; soltanto l’alcool vi è vietato. E ciò non impedisce che i tavolini di questo caffè siano invasi ogni sera, e non vi è osteria a Gand che, la domenica, sia più frequentata. Ai piani superiori, grandi e piccole sale ove tutte le settimane gli operai si riuniscono; ogni corporazione ha il suo orario; tratto tratto Anseele o qualche suo amico, tiene una conferenza; talora il Vooruit dà feste, concerti, balli pei giovani operai e balli per i bimbi”.

Tratto da: Théodore de Wyzewa “Cooperazione fiamminga”, Critica sociale, n. 15, 20 ottobre 1891

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *