Il polso dell’Europa

Alla fine del 2016, Daniel e Sabine Röder, fratello e sorella, francofortesi ed entrambi avvocati, preoccupati per il crescere di movimenti antieuropeisti, decisero di mobilitare i loro amici e conoscenti attorno a un’iniziativa definita “Pulse of Europe”, cioè il polso dell’Europa, nel senso del battito cardiaco. Alla prima manifestazione, in novembre a Francoforte, c’erano 200 persone. Il 5 febbraio 2017 i partecipanti erano diventati 600. Intanto le manifestazioni si erano allargate alle città di Karlsruhe, Friburgo, Colonia e Amsterdam. Il 12 febbraio, sempre a Francoforte, c’erano più di 1500 persone. Da allora ogni domenica alle 14 in tante città europee, soprattutto in Germania, la gente si ritrova in piazza a ricordare la responsabilità che ciascun cittadino deve sentire verso il progetto europeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *