Autolesionismo

Nell’anno trascorso, circa 19.000 tra giovani e bambini sono stati trattati negli ospedali dell’Inghilterra e del Galles per episodi di autolesionismo. Un numero crescente di letti ospedalieri viene occupato da bambini che compiono gesti estremi per alleviare la loro sofferenza psicologica. La fascia d’età più colpita è quella dai 13 ai 17 anni. Gli atti di autolesionismo includono: tagli, bruciature, abuso di farmaci e avvelenamento.(theguardian.com)

Un commento su “Autolesionismo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *