Cliché

Il 2 gennaio un gruppo di miliziani armati ha occupato il quartier generale del parco nazionale del Malheur (Oregon, Usa) dichiarandosi pronto alla guerra se non gli verrà ceduta la proprietà del rifugio, che è federale. Quasi un cliché: la pancia più “western” della periferia americana che si arma contro i federali. Questa volta, però, c’è dell’esoterico.

Se da un lato Ammon Bundy, capo della milizia e figlio di Cliven, altro noto rivoltoso anti-governativo, afferma di essere “in missione per conto di Dio”, che gli sarebbe apparso in sogno, dall’altro c’è un particolare segnalato da Denny Dowd, lettore del Denver Post: i sediziosi stanno protestando “contro il governo federale, per i diritti degli americani” proprio su un terreno requisito dagli yankee ai nativi, che vi seppellivano i morti. Dal cliché western a quello horror.

(Denver Post)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *