numeri

Si sa che la Cina è ormai il maggior partner economico dei paesi africani. La Bbc però ora ci informa che al centro delle transazioni non ci sono solo strade, treni, miniere, ecc, ma anche articoli inattesi. Nel 2014 il piccolo Benin è risultato il maggior importatore di parrucche e barbe finte dalla Cina per un valore di circa 411 milioni di dollari. Il Sudafrica è invece il maggior importatore di mutande maschili: delle oltre 18 milioni di paia entrate nel paese, più di 16 milioni arrivavano dalla Cina. Le Mauritius hanno speso oltre 400.000 dollari in salsa di soia e hanno spedito in Cina oltre 5000 rettili. Il Kenia si è invece distinto per aver importato otto milioni di dollari in water con relative sedute in plastica. La Nigeria infine nel 2014 ha importato dalla Cina 159 confezioni di spazzolini per un valore di circa 9 milioni di dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *