Marchiare il web?

Oramai tutti dovrebbero sapere che le luci della Tour Eiffel non sono state spente la notte del 13 novembre in segno di lutto. Ah, non lo sapevate? Non ve ne facciamo una colpa: in quei momenti concitati, tanti -grandi media inclusi- sono rimasti infinocchiati. E pensare che in tanti sanno che le luci della Tour si spengono ogni notte all’una. È solo uno, forse il meno grave, dei tanti casi di notizie circolate senza controllo dopo le stragi di Parigi, ma ha stimolato la riflessione della direttrice della ricerca per il Tow Center for Digital Journalism Claire Wardle, pubblicata da Medium.com e ripresa in Italia dal blog Valigia Blu, secondo cui il problema andrebbe risolto alla fonte: i servizi di social network dovrebbero introdurre strumenti per “marchiare” in diretta come falsi immagini, video e notizie sospette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *