Ebola e wikipedia

La voce Ebola di Wikipedia è stata vista 17 milioni di volte lo scorso mese, più delle pagine dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e del Centro per il controllo e la prevenzione, massima autorità americana. Dopo i primi anni in cui si diceva che su Wikipedia c’era di tutto, vero o meno, oggi questa enciclopedia viene percepita come la fonte più affidabile, anche quando si tratta di cose serie. Lo scetticismo iniziale nasceva dall’idea che chiunque potesse editare i testi. Oggi sappiamo che non è così. James Heilman, il medico che guida il Wikiproject Medicine, che monitora le voci riguardanti la salute, dice che Wikipedia è una “do-ocracy”, una fare-crazia, cioè il potere è di chi fa, purché il suo intervento rispetti tutta una serie di requisiti, di competenza, di validazione delle fonti, ecc. Ad oggi, l’85% di chi contribuisce alle voci mediche è laureato e gli altri stanno comunque studiando. In questi giorni all’Università della California inizierà un corso per gli studenti del quarto anno volto proprio alla redazione e revisione di articoli di medicina su Wikipedia. (nytimes.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *