I tagli del Kansas

I legislatori del Kansas dovranno reintrodurre i fondi tagliati alla scuola pubblica. La decisione della Corte Suprema dello Stato è arrivata venerdì 7 marzo; ne ha parlato il Boston Globe. Nel 2010 un gruppo di genitori e quattro distretti scolastici, preoccupati per il disinvestimento operato dall’amministrazione, si erano rivolti al giudice distrettuale; questi, l’anno scorso, aveva imposto allo Stato di incrementare di almeno 440 milioni il fondo di 3 miliardi di dollari destinato all’istruzione, ma il Kansas si era opposto, chiamando in causa la Corte Suprema di Stato.

Ora che la Corte si è espressa, il Kansas dovrà probabilmente fare marcia indietro sui 3,9 miliardi di dollari di tagli alle tasse previsti nel 2012 per i successivi 5 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *