Calano gli aborti negli Usa

Lo scrive Cheryl Wetzstein sul Washington Times del 2 febbraio: gli aborti negli Usa sono scesi al minimo storico dal 1973, anno della legalizzazione delle interruzioni volontarie di gravidanza. Il calo è ampio e diffuso ovunque tranne che in sei Stati*. Dagli 1,21 milioni di aborti del 2008 si è scesi in appena tre anni a 1,05 milioni (fonte: Guttmacher Institute): 16,9 aborti ogni 1000 donne di età compresa tra i 15 e i 44 anni, un dato molto simile a quello del 1973 (16,3). Il Center for Disease Control and Prevention, che è in possesso degli indicatori annuali di 47 Stati, conferma il calo.

Per la studiosa Rachel Jones, il dato si accompagna a un calo generalizzato di gravidanze e nascite, una contrazione legata alla crisi economica.

 

*Alaska, Maryland, Montana, New Hampshire, West Virginia e Wyoming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *