Grecia: proprietari disperati

In Grecia decine di migliaia di proprietari immobiliari, con l’acuirsi della crisi, si stanno scoprendo ostaggi di una combinazione micidiale: le tasse aumentano e vendere è letteralmente impossibile. Ne parla Nikos Roussanoglou sul quotidiano greco Ekathimerini. I professionisti del mercato immobiliare spiegano che chi negli anni passati ha scelto di investire i propri soldi in case o negozi ha fatto la peggior scelta possibile. Oggi, secondo le ultime stime, il 30% dei locali commerciali sono vuoti; gli affitti sono scesi anche del 50% e spesso gli inquilini non pagano affatto. Così aumenta la gente che possiede delle case e non ha un soldo. Per alcuni l’unica soluzione è aspettare che arrivino gli esattori, pignorino la casa e la mettano all’asta, così alla fine il fisco si prende i suoi soldi e il proprietario intasca la differenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *