il due e il tre

È rassicurante constatare quanto stia a cuore ai nostri magistrati l’art. 3 della Costituzione, quello dell’uguaglianza. Decine di ricorsi contro il contributo di solidarietà (il 5% sui redditi sopra i 90.000 e il 10% sopra i 150.000 euro) sono stati accolti dalla Corte costituzionale che appunto ha riconosciuto la grave discriminazione che gli alti funzionari pubblici avrebbero subito. Per Natale l’ingiustizia è stata sanata con la restituzione di tutti gli arretrati. Sembra che in tutta Italia solo un magistrato abbia sentenziato diversamente, appellandosi all’art. 2, quello dei doveri, in questo caso quelli dei servitori dello stato in un momento di grave crisi della Nazione.
Ma, si sa, da noi il due non gode di gran considerazione. A noi piace il tre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *